MARGUS PALOLILL – Carpentiere

Margus Palolill è nato e cresciuto nel sud-est dell’Estonia, dove si trova la regione ortodossa e culturalmente distinta di Setomaa. Ha studiato scienze ambientali presso l’Università di Tartu e ha fatto un master in geologia. Durante i suoi studi ha guadagnato interesse per gli edifici estoni in argilla massiccia e il suo campo primario nella ricerca in ambito universitario sono stati i contenuti e le caratteristiche dei vari materiali argillosi utilizzati in vecchi edifici di argilla tradizionali a Setomaa. Ha anche raccolto informazioni sugli stili di costruzione e sull’architettura di edifici di argilla locale, contribuendo così alla comprensione e alla conservazione di questo mestiere unico ma scomparendo rapidamente.

Mentre studiava gli edifici di argilla, Margus ha anche preso interesse per l’artigianato delle costruzioni in tronchi degli edifici che erano stato usati come materiale primario per le case coloniche. Ha iniziato come apprendista sui tetti in scandole e qualche anno dopoè entrato a far parte di una società di artigianato tradizionale di edifici in tronchi chiamata Saulerman dove ha imparato come vengono costruite in maniera industrializzata le tradizionali case in tronchi artigianali – cioè in maniera veloce, efficiente e orientata al profitto. Grato per l’esperienza, però, si rese conto ben presto che c’era molto di più da sapere sulla scienza del legno e sull’artigianato del legno, non solo la padronanza della produzione di case in legno. Nel periodo 2009-2011 ha lavorato per la Scuola Räpina di orticoltura come insegnante di costruzioni in legno per gli studenti di architettura del paesaggio. Nel 2013 ha aperto il proprio laboratorio di falegnameria ed è in questo momento che si specializza di più sulle capacità di ebanisteria – prodotti primari del suo laboratorio sono porte e finestre in legno, ma anche pezzi di arredo interni ed esterni.

Nel 2005 Margus ha acquistato una vecchia casa colonica in Laossina, Setomaa, e ha iniziato a rinnovare responsabilmente, in modo che le apparenze storiche restassero tutelate. L’architettura agricola estone volgare è priva di ornamenti o decorazioni e particolarmente semplice e modesta con certa struttura. Mantenere quindi l’aspetto storico e nello stesso tempo il montaggio nella moderna vita di famiglia è una vera sfida. Tuttavia, Margus crede nel muoversi lentamente e gradualmente e imparare a conoscere la storia e il carattere della sua vecchia casa. Ha intervistato l’ex abitante della casa al fine di ottenere ulteriori informazioni su di essa. Si è trasferito con la sua famiglia, infine, nel 2007 e ha continuato la ristrutturazione ad un ritmo altrettanto lento puntando sull’autenticità. Nel 2008 ha anche costruito una tradizionale sauna di fumo – una forma iconica di architettura vernacolare estone. La sauna di fumo è tipicamente un piccolo edificio in legno. A causa del potenziale pericolo di incendi, si erge ad una giusta distanza dagli altrimenti molto vicini edifici della cascina. Grazie al lungo periodo di riscaldamento, il pericolo del fuoco e la mancanza di comodità, le moderne saune di fumo sono numericamente in diminuzione. Al giorno d’oggi, tuttavia, la sauna di fumo sta guadagnando di nuovo popolarità, soprattutto dopo che le locali tradizionali saune di fumo sono state aggiunte nella lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

La sauna di fumo è una vecchia sauna rurale. Tradizionalmente, la sauna di fumo si trova nelle case di campagna o nelle fattorie ed è un piccolo edificio a croce in legno, dove, una volta alla settimana, la famiglia purifica anima e corpo attraverso la pratica della cottura a vapore, la guarigione e il lavaggio.

In ogni sauna, è possibile trovare una grande stufa con un riscaldatore. La stufa viene riscaldata per parecchie ore. La sauna non ha alcuna canna fumaria, in modo tale da lasciar circolare il fumo e riscaldare l’ambiente, aggiungendosi al calore che proviene direttamente dalla stufa. Quando la sauna raggiunge la giusta temperatura, i residui dei fumi vengono rilasciati attraverso una finestra, una porta o un foro nella parete. La stanza è quindi ventilata e la gente può entrare.

Ogni sauna di fumo ha le proprie caratteristiche, che sono meglio comprese dal proprietario della sauna che la riscalda. Ci sono costumi speciali e credenze legate alla sauna di fumo, tramandate di generazione in generazione all’interno di una famiglia. Bisogna saper riscaldare la sauna, ma si deve anche sapere come comportarsi in sauna. In una sauna di fumo che è stato riscaldata correttamente non c’è monossido di carbonio o fumo, l’aria è leggera e il vapore non brucia. Un trattamento nella sauna ti dà forza e promuove la guarigione, ma solo se ci si attiene ai costumi della sauna e si mette da parte abbastanza tempo per sperimentarla appieno.

Traendo vantaggio dalle proprie esperienze nella costruzione in legno tradizionale, nella ristrutturazione e nell’insegnamento, si è unito al Vanaajamaja nel 2009 come istruttore di costruzioni in legno e come consigliere per le vecchie case in legno. Vanaajamaja è un’organizzazione estone non-profit che si dedica alla studio e all’insegnamento dei mestieri edili tradizionali. Margus ha portato avanti corsi di edificazione tradizionale in legno all’interno di Vanaajamaja dal 2009 e nel 2012 ha iniziato ad insegnare i corsi internazionali di costruzione in legno di saune di fumo estoni. Anche se la tradizione dei costumi della sauna sono ancora ampiamente diffusi, le capacità di costruzione di saune che una volta erano sapere comune e tramandate di padre in figlio, sono ad oggi per lo più scomparse. Margus e il resto della squadra Vanaajamaja fanno del loro meglio per incoraggiare le persone ad imparare come conservare, restaurare e costruire i propri edifici in legno,  tra cui appunto le saune di fumo.

I Workshop internazionali di Vanaajamaja per il pubblico tenuti in lingua inglese di solito durano per sei giorni. I partecipanti imparano le strutture in legno venivano costruite una volta, solo con strumenti manuali e acquisiscono competenze costruttive tradizionali, lavorando su una tradizionale sauna di fumo. I partecipanti al workshop potranno anche conoscere il contesto storico e culturale delle costruzioni in legno in Estonia, e degli edifici storici e delle tecniche di restauro e di solito Margus nei suoi corsi spiega anche l’importanza della sauna di fumo e la relativa cultura della sauna estone in generale.

In merito alle saune di fumo – corso speciale di edifici tradizionale estoni insegnato da Margus Palolill

Gli estoni tendono generalmente a sottolineare volentieri che i nostri antenati hanno vissuto nelle loro attuali abitazioni per migliaia di anni. La storia dell’architettura in Estonia inizia con tende coniche e tombe in pietra, continua con insediamenti fortificati e cascinali unici, e da qualche parte nel mezzo entra la sauna di fumo che è una piccola sauna in legno priva di canna fumaria ed è comune a tutti i balti-finnici, i lettoni-lituani, i finlandesi, i careliani e gli estoni. Dal momento che lo status sociale del paese estone non cambia molto fino al 19 ° secolo, questo tipo di edificio ha resistito forse per secoli. Nel corso del 20 ° secolo le saune di fumo vennero gradualmente sostituite dalle saune finlandesi nella maggior parte dell’Estonia. Tuttavia, sembra che gli estoni del sud abbiano la tradizione delle sauna di fumo più profondamente radicata nella loro cultura. Le saune di design tradizionale sono state più resistenti ai cambiamenti dei tempi moderni qui che in altri paesi e anche le vecchie saune di fumo sono ben conservate e popolari, nonostante gli inconvenienti dovuti ai tempi di riscaldamento più lunghi e al più elevato consumo di legna da ardere. La tradizione della sauna di fumo è una parte importante della vita di tutti i giorni nella maggior parte delle famiglie estoni meridionali. Esso comprende una ricca serie di tradizioni, tra cui gli effettivi costumi da bagno, le capacità di fare fruste da bagno, la costruzione e la riparazione di saune, e anche carne fumante nella sauna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *